REPORTAGE

/programma-di-reportageLei e la macchina-fotograficajpg

.

Coloreremo Nemi di colore arancione, già dalla fontana di Diana in piazza Roma, condividendo la campagna di sensibilizzazione delle Nazioni Unite “. Si è scelto il colore arancione a simbolo di un futuro luminoso e ottimista esente dalla violenza contro donne e ragazze , fiduciosi nella più evidente gamma di Vuoi portare la tua voce? Partecipa a questa manifestazione, domenica 25 novembre ore 16.30, a Nemi

Manifestazione di sensibilizzazione per portare un messaggio di speranza, per chiedere provvedimenti contro ogni violenza, AZIONI che possono fermare la violenza ancor prima che si verifichi.

  PREVEDERE    PREVENIRE    PUNIRE.

Progetto, già avviato nella Biennale B.I.ARTE.N del 2017 “Liberamente continua….”, nella consapevolezza che per prevenire e per porre fine alla violenza c’è bisogno di combatterne le cause più profonde, partendo dalla scuola e con le famiglie, per educare i ragazzi fin da piccoli a comportamenti e linguaggi corretti, punire severamente i responsabili d’ogni forma di violenza.  


25 Novembre ore 16.30 a Nemi (Roma, Sala delle Scuderie. Reportage fotografico e narrativo

La Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999. 


Abbiamo celebrato l’8 marzo con il rosso e coloreremo il 25 novembre di colore arancione. L’arancio è il colore scelto dalle Nazioni Unite “UNiTE per porre fine alla violenza contro le donne: Il colore arancione è diventato il simbolo di un futuro luminoso e ottimista esente dalla violenza contro donne e ragazze ed è sempre più evidente la gamma di azioni che possono fermare la violenza ancor prima che si verifichi, a partire dalla scuola e dalla famiglia. La Pro Loco di Nemi procede, con questa manifestazione il progetto già avviato nella Biennale B.I.ARTE.N del 2017 “Liberamente continua….”, nella consapevolezza che per prevenire e per porre fine alla violenza c’è bisogno di combatterne le cause più profonde, partendo dalla scuola e con le famiglie, per educare i ragazzi fin da piccoli a comportamenti e linguaggi corretti.

Presiederà l’incontro Loredana Marianecci, Vice Presidente della Pro Lco di Nemi, modera Rosella Brecciaroli, curatrice di Report. Saranno presenti il Sindaco Alberto Bertucci, Edy Palazzi Vicesindaco e Assessore alla Cultura, prevediamo la partecipazione del Comandante dei Carabinieri di Nemi DARIO RICCIO, della Dirigente del Commissariato di polizia di Genzano MANUELA RUBINACCI, del comandante della Polizia locale di Nemi GABRIELE DI BELLA.