Pro Loco Nemi è un’associazione per la promozione del paese più piccolo dei Castelli Romani, NEMI: luogo incantevole sul lago omonimo, sul quale torreggia il Castello Ruspoli. 

Qui la Pro Loco opera per diffondere e tutelare le tradizioni locali, per valorizzare i prodotti e le bellezze del territorio, promuoverne la cultura e il patrimonio storico-archeologico. L'appuntamento che caratterizza da oltre ottant'anni l'incantevole cittadina dei Castelli è la Sala delle fragole (ogni prima domenica di giugno). Concomitanti e distribuiti iper tutto l’ann, come incentivo turistico spettacoli dal vivo e mostre d’arte (Biennale B.I.ARTE.N) e di fotografia, conferenze soprattutto archeologiche e visite guidate dal Museo delle Navi Romane al centro storico, passando per il bosco sacro dedicato alla dea Diana e ai cammini per via Francigena che passa proprio per la piazza principale Umberto I, dove si erge il Castello Ruspoli, specchiandosi sul lago di Nemi.

Nemi è il paese delle fragole e dei fiori.


Mission

La mission di Pro Loco Nemi è la promozione di un luogo incantevole: Nemi, sul lago omonimo prediletto dai Romani, il borgo antico noto come il paese delle fragole e dei fiori. La Pro loco si impegna nell'accoglienza e la diffusione delle tradizioni locali, esaltate dai prodotti ed una radicata cultura del territorio, a promuoverne il patrimonio storico-archeologico-letterario e leggendario scandito dalla storia e miti dell'antica Roma. Per la promozione turistica, la proloco ne cura il benvenuto e l’accoglienza, organizza eventi tematici e ricorrenti in ambito culturale, con cadenza annuale e biennale, eventi sportivi ed artistici, turistico per il titolo di bandiera arancione, che il Touring club Italiano le conferisce annoverandola fra i 100 borghi più belli d'Italia. Tutela ambientale, accenti ed eventi folcloristici resi ancora più attraenti e gustosi dalla eccellente gastronomia. È un punto di riferimento che agisce direttamente a livello locale a favore della società e a difesa dei suoi valori più genuini, orgogliosi di appartenervi.

Nel Consiglio Direttivo della Pro loco Nemi Donatella Chialastri con il sindaco di Nemi Alberto Bertucci

Donatella Chialastri

La pittrice di Nemi, così la chiamano in Pro loco e non solo. Oltre alle sue innegabili qualità di gusto estetico e praticità negli allestimenti, è infaticabile e generosa.  
Come artista è stata premiata più volte nella Biennale di Nemi ed atre mostre nazionali. E' paesaggista e descrive la sua ispirazione così: " Quando scelgo di dipingere un paesaggio la mia mente inizia un racconto... - Chi ha vissuto tra queste mura. Chi ha amato...  chi vi ha sofferto. - E vi assicuro che non è solo un dipinto ma un racconto di vita: vita vera vita vissuta. Un paesaggio va ammirato con calma appieno per far scorta di cose belle. Non diamo sempre tutto per scontato. La natura gli scorci del nostro paese sono un balsamo per la nostra anima . Perché il nostro cuore inizi a battere lento anche i nostri passi devono rallentare . Fermiamoci ammiriamo contempliamo di più ciò che ci circonda così la nostra anima ci ringrazierà".